Aumento di capitale AS Roma entro tre mesi conclusione Opa

1
104

Stamane la quotazione AS Roma a Piazza Affari registra un nuovo tonfo, segnando una flessione di oltre otto punti percentuali a quota 0,744 euro.

La causa del nuovo ribasso è la pubblicazione dell’estratto dei patti parasociali, in cui si legge che entro tre mesi dalla conclusione dell’Opa di Di Benedetto sulla società giallorossa verrà lanciato un aumento di capitale da 35 milioni di euro che sarà interamente sottoscritto da “HoldCo”, ossia la nuova holding che verrà costituita da Thomas Di Benedetto e i suoi soci insieme ad Unicredit.


Questo, tuttavia, sarà solo il primo aumento di capitale, successivamente ne verranno lanciati altri, da destinare anche ad investitori terzi, e che consentiranno alla società di raccogliere complessivamente 50 milioni di euro.

Gli stessi patti parasociali prevedono inoltre che il contratto di compravendita sarà subordinato al verificarsi di alcune condizioni entro il 31 luglio di quest’anno, tra le quali figura la concessione da parte di Roma 2000 di un vendor loan del valore di 10 milioni di euro e della durata di 10 anni e l’accordo di un finanziamento con Unicredit di 30 milioni della durata di 5 anni.

I patti prevedono inoltre che il Consiglio di amministrazione della società calcistica sarà composto da 13 membri di cui 8 designati da Di Benedetto e 5 da Unicredit.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui