Dettagli aumento di capitale UBI Banca

1
152

L’aumento di capitale lanciato da UBi Banca lo scorso lunedì consentirà all’istituto di rafforzare la sua situazione patrimoniale, soprattutto in vista dei requisiti patrimoniali imposti da Basilea 3, e di cogliere eventuali opportunità di crescita future.

In base alle previsioni, infatti, a seguito dell’aumento di capitale si verificherà un incremento di 106 punti base, per cui il Core Tier I si dovrebbe attestare all’8,01%, il Tier I all’8,53% e il total capital ratio al 12,23%.


I vertici della banca hanno precisato che in caso di integrale sottoscrizione dell’aumento di capitale i proventi netti derivanti dall’operazione saranno pari a circa 975 milioni di euro, rispetto all’ammontare lordo pari a un miliardo di euro.

Nell’ambito dell’operazione di ricapitalizzazione verranno emesse al massimo 262.580.944 azioni per un controvalore complessivo pari a 999.908.235 euro.

Il prezzo di sottoscrizione è pari a 3,808 euro, rispetto al prezzo di 5,115 euro di chiusura di venerdì 3 giugno. Il rapporto di assegnazione è fissato in 8 azioni ogni 21 azioni e/o obbligazioni convertibili già possedute. L’aumento di capitale è iniziato lunedì 6 giugno e terminerà venerdì 24 giugno, mentre il termine di quotazione dei diritti è fissato per venerdì 17 giugno.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui