Ipo Cucinelli presentata domanda a Consob e Borsa Italiana

0
193

Il difficile contesto macroeconomico sembra non aver scoraggiato Brunello Cucinelli che, in linea con quanto annunciato alla fine dello scorso anno, sbarcherà in Borsa la prossima primavera.

A tal fine, dunque, la società ha presentato apposita domanda di ammissione alla quotazione sul mercato telematico azionario a Borsa Italiana e alla Consob.

CARPISA YAMAMAY VERSO LA QUOTAZIONE IN BORSA (PIANOFORTE HOLDING)

A renderlo noto è stata la stessa azienda umbra attiva nel settore del cachimire attraverso apposito comunicato stampa, nel quale Brunello Cucinelli, presidente e amministratore delegato dell’omonimo gruppo, auspica che il progetto di quotazione accompagni gli obiettivi di crescita sana, garbata e sostenibile perseguiti da sempre dalla società. La quotazione in Borsa, ha proseguito l’imprenditore, aprirà le porte del piccolo borgo di Solomeo, vicino Perugia, a nuovi investitori/soci che vorranno in qualche modo essere partecipi della crescita della società, ad oggi attiva in ambito internazionale in più di 50 paesi.

QUOTAZIONE IN BORSA BRUNELLO CUCINELLI NEL 2012

La presentazione della domanda di quotazione in Borsa, dunque, conferma indirettamente lo sbarco in Borsa dell’azienda umbra nel corso della prossima primavera, anche se a riguardo non sono ancora stati indicati intervalli di tempo che consentano di individuare con maggiore precisione la data di sbarco in Borsa. Notizie più precise in merito dovrebbero arrivare dopo il via libera della Consob e di Borsa italiana.

Nell’ambito di tale operazione sono stati nominati global coordinator BofA Merrill Lynch e Mediobanca, in particolare quest’ultima agirà anche in qualità di sponsor e di responsabile del collocamento per l’offerta pubblica di sottoscrizione e vendita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui