Stacco dividendi novembre 2012

di Stefania Russo Commenta

Durante il mese di novembre un ristretto numero di società quotate a Piazza Affari staccherà una cedola a favore dei suoi azionisti...

Durante il mese di novembre un ristretto numero di società quotate a Piazza Affari staccherà una cedola a favore dei suoi azionisti.

Nella maggior parte dei casi si tratta di un acconto sul dividendo relativo all’esercizio 2012 e che verrà staccato il 19 novembre, con messa in pagamento il giorno 22 dello stesso mese. Rientrano in tale gruppo Atlantia (0,355 euro per azione), Mediolanum (0,10 euro per azione), Recordati (0,20 euro), Tenaris (0,13 dollari) e Terna (0,07 euro).


Sempre il 19 novembre è previsto lo stacco del dividendo ordinario di Mediobanca, pari a 0,05 euro per azione, mentre Danieli ha provveduto a staccare il dividendo ordinario il 5 novembre, pari a 0,33 euro per ciascuna azione ordinaria e a 0,3507 euro per ciascuna azione di risparmio.

La data di stacco del dividendo, ricordiamo, assume rilevanza non solo sul fronte del diritto ad intascare la cedola, dal momento che tale remunerazione spetta a tutti coloro che sono in possesso del titolo al momento dell’apertura della seduta del giorno previsto per tale stacco, anche se poi provvedono alla vendita prima della data del pagamento, ma anche e soprattutto sul fronte del valore della quotazione, in quanto nel giorno previsto per lo stacco della cedola, in sede di apertura della seduta, dal valore della quotazione registrato al termine della precedente seduta viene decurtato un importo pari al dividendo per azione distribuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>