Euro in calo dopo annuncio revisione rating Portogallo

di Stefania Russo 1

In mattinata l'euro ha raggiunto quota 1,32 dopo che le autorità cinesi si sono dette pronte a fornire il loro aiuto all'Europa nel caso..

In mattinata l’euro ha raggiunto quota 1,32 dopo che le autorità cinesi si sono dette pronte a fornire il loro aiuto all’Europa nel caso in cui questa avesse bisogno di sostegno per far fronte alla crisi debito sovrano di alcuni suoi paesi.

L’effetto derivante dalle parole delle autorità cinesi è stato però ben presto vanificato dall’annuncio di Moody’s, che ha fatto sapere di aver messo in revisione il rating a lungo termine “A1” del Portogallo e quello a breve termine “Prime-1” per via di un possibile downgrade.


L’annuncio ha avuto come immediata conseguenza prima un calo dell’euro a quota 1,3119 e poi un incremento del credit default swap (Cds) a cinque anni sul debito pubblico portoghese a 490 punti base.

Nella nota attraverso cui è stata diffusa la notizia, tuttavia, Moody’s ha spiegato che a seguito dell’annunciata revisione è possibile che venga operato un downgrade di uno o due notch al massimo, ma che in ogni caso la solvibilità del paese non è messa in discussione.

A spiegare meglio questo punto è stato Anthony Thomas, vice presidente e capo analista di Moody’s per il Portogallo, secondo cui la decisione di mettere sotto revisione il rating è stata presa per via del probabile deterioramento dell’accessibilità del debito a medio termine e delle preoccupazioni circa la capacità dell’economia di resistere al risanamento dei conti pubblici, circostanze che potrebbero rendere le prospettive non più coerenti con un rating A1.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>