Euro in calo, pesa ancora la crisi del debito sovrano

di Stefania Russo Commenta

Continua imperterrita la discesa del dollaro per i timori legati alla crisi del debito sovrano, oggi infatti la moneta unica è calata a 1,2960 dollari..

Continua imperterrita la discesa dell’euro per i timori legati alla crisi del debito sovrano, oggi infatti la moneta unica è calata a 1,2960 dollari, ossia il livello più basso degli ultimi quattro mesi.

Ad influire in maniera negativa ancora una volta le preoccupazioni sui rischi che corre l’economia europea per via dei problemi di deficit di alcuni suoi paesi e che hanno causato un ampliamento dei rendimenti dei bond dei paesi periferici rispetto ai benchmark tedeschi.


La moneta europea non è neanche riuscita a trarre beneficio dalla diffusione in USA dei dati ufficiali sul valore per i libri paga non agricoli, salito meno di quanto atteso dagli analisti.

L’euro si mostra debole non solo nei confronti del dollaro ma anche della sterlina e dello yen. Il cambio euro sterlina perde lo 0,40% a 0.8370 mentre il cambio euro yen scende dello 0.42% a 107.90.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>