Euro prima in perdita e poi in recupero dopo annuncio Trichet

di Stefania Russo Commenta

Dopo l'intervento del presidente della Banca centrale europea, Jean Claude Trichet, che ha negato un aumento degli acquisti di bond..

Dopo l’intervento del presidente della Banca centrale europea, Jean Claude Trichet, che ha negato un aumento degli acquisti di bond da parte della Bce, l’euro ha registrato una lieve perdita nei confronti del dollaro, per poi risalire subito dopo la pubblicazione dei dati sulle case in vendita negli Stati Uniti.

Il leggero calo è stato ricondotto alla delusione delle aspettative da parte degli investitori, che attendevano un aumento del piano di acquisto dei bond, anche se un analista di Commonwealth Foreign Exchange ha spiegato che si trattava di attese sostanzialmente prive di fondamento dal momento che Trichet non ha mai fornito indicazioni su un aumento degli acquisti di bond da parte della Bce.


La politica della Bce, dunque, rimane sostanzialmente immutata. A far rialzare l’euro, come dicevamo, è stata la diffusione dei dati relativi alle case in vendita negli Stati Uniti, salite nel mese di ottobre del 10,04% contro il -0,5% atteso dagli analisti.

Nel frattempo continua l’ottima performance dell’euro nei confronti della sterlina, al massimo da tre giorni.

Intorno alle 16:00 il cambio euro dollaro si attesta a 1,3161, il cambio euro sterlina a 0,8453, il cambio euro yen a 110,63 e il cambio euro franco svizzero a 1,313.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>