Fattori che influenzano l’andamento del dollaro

di Massimiliano Grimaldi Commenta

Il mercato dl forex e i fattori che lo regolano: cosa influenza e cosa bisogna prendere in considerazione sempre.

dollaro americano

Spesso coloro che si avvicinano al Forex trading di valute, non sono coscienti di quello che bisogna avere ben presente per poter operare senza sorprese. La prima cosa da prendere in considerazione è quella di tenere ben chiaro che il mercato Forex è regolato, e quindi dipende, da tantissimi fattori.

E’ consuetudine prendere come riferimento due fattori su tutti: l’analisi tecnica e quella fondamentale. Per poter capire bene il Forex, e quindi non imbattersi in sorprese, è opportuno anche monitorare ciò che succede nel mondo, e quindi avere sempre ben chiare quelle che sono le notizie internazionali che arrivano ogni giorno; focalizzando l’attenzione principalmente sugli eventi che possono andare ad influenzare il Dollaro americano a confronto con la moneta unica europea.

Come ben si sa sia il Dollaro statunitense che l’Euro, sono le due monete più scambiate e quindi di conseguenza impostano anche gli standard degli altri mercati. Per questo motivo è indispensabile, se si vuole fare trading Forex, determinare chiaramente quali possono essere le cose che influenzano queste due valute e in particolar mondo il “biglietto verde“.

L’importanza dei dati economici è sicuramente un fattore determinante per i mercati finanziari, e se prendiamo in considerazione il Dollaro americano, sappiamo benissimo che questi è molto influenzato dal Non Farm Payroll, ovvero i dati sull’occupazione non agricola. E’ anche vero che questa influenza può variare, soprattutto perchè il ranking dei maggiori indicatori fa registrare variazioni differenti ogni anno.

Quindi è necessario essere consapevoli che i dati economici non presentano tutti la stessa influenza e che alcuni di questi possono determinare dei cambiamenti anche molto rapidi. Tra i fattori da considerare, inoltre, ci sono anche determinate situazioni economiche che fanno registrare degli impatti singolari e spesso duraturi sul Dollaro americano.

Per esempio alcune situazioni influenzanti portano a delle reazioni istintive che fanno fluttuare il valore del “biglietto verde”; e tra queste possiamo portare come esempio il mercato immobiliare americano che negli ultimi anni ha fatto registrare il minimo storico. Quindi gli indicatori di mercato come appunto la vendita di immobili nuovi o già esistenti; si è collocata nei primi posti della classifica degli indicatori alla quale i traders prestano grande attenzione.

Andando, quindi, a stilare una classifica dei cinque indicatori di mercato su base giornaliera, dobbiamo tenere in considerazione i seguenti: Non-Farm Payroll (ovvero i dati sull’occupazione non agricola), Indice dei Prezzi al Consumo (Inflazione), Vendita di Immobili già Costruiti, Non-Manufacturing (ISM), e Spesa per Consumi.

Come abbiamo detto il trading di valute è da sempre influenzato da questi fattori, ma non possiamo non sottolineare che spesso però il tutto può variare facendo registrare picchi e depressioni. Per questo motivo se si inizia ad investire sul mercato Forex, si deve essere coscienti che i rischi possono essere di diversi tipi.

Per poter essere un trader di successo, quindi, è necessario stare sempre attenti agli indicatori di mercato più importanti e al loro andamento; e per il futuro aspettarsi che rimangano sempre questi quelli che vanno a modificare il valore delle monete come il Dollaro americano o come altre valute e in particolar modo l’Euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>