Downgrade rating Fitch su MPS e UBI Banca

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Il declassamento del rating sul debito dell’Italia, da parte dell’Agenzia internazionale Fitch, ha innescato i downgrade anche su molte grandi banche italiane quotate in Borsa a Piazza Affari.

Il declassamento del rating sul debito dell’Italia, da parte dell’Agenzia internazionale Fitch, ha innescato i downgrade anche su molte grandi banche italiane quotate in Borsa a Piazza Affari. E’ il caso del Gruppo bancario MPS, Monte dei Paschi di Siena, visto che il rating a lungo termine è stato abbassato a “BBB+” rispetto al precedente rating pari ad “A-“.

A fronte di tale downgrade, l'outlook di Fitch sul Gruppo bancario MPS, Monte dei Paschi di Siena, è "negativo", mentre sono stati confermati, rispettivamente a "B/C" ed "F2", il rating individuale ed il rating a breve termine del Gruppo bancario senese.



UBI BANCA PREVISIONI DIVIDENDI E PIANO INDUSTRIALE 2011-2013

La stessa sorte è toccata ad un altro big del credito quotato in Borsa a Piazza Affari. Trattasi, nello specifico, di UBI Banca, con l’Agenzia internazionale Fitch che ha tagliato il rating a lungo termine da A ad “A-“, così come l’outlook passa da “stabile” a “negativo”. Giù anche il rating a breve termine, da “F1” ad “F2”, mentre il rating individuale di Ubi Banca, a “B/C”, è stato confermato da parte di Fitch.

RICAPITALIZZAZIONE BANCHE ITALIANE 2011

Intanto cresce l’attesa, in tutta Europa, per il piano di ricapitalizzazione delle banche sul quale nei giorni scorsi, in un incontro a due, hanno discusso il cancelliere tedesco Angela Merkel ed il Presidente francese Nicolas Sarkozy. Nonostante i downgrade di Fitch, c’è da dire comunque che le banche italiane, a differenza di molti competitor europei, vantano una situazione patrimoniale migliore in quanto quasi tutti i big del credito nei mesi scorsi hanno annunciato e poi effettuato degli aumenti di capitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>