Previsioni utility borsa italiana positive per Deutsche Bank

di Stefania Russo Commenta

Nonostante la debolezza registrata a dicembre dai titoli del comporto utility di Piazza Affari, gli analisti di Deutsche Bank...

Nonostante la debolezza registrata a dicembre dai titoli del comporto utility di Piazza Affari, gli analisti di Deutsche Bank hanno espresso pareri rassicuranti per i mesi a venire.

Secondo gli esperti della banca tedesca, infatti, le decisioni che sono state prese dall’Autorità per l’energia elettrica e per il gas lo scorso 31 dicembre 2011 per il triennio 2012-2015 avranno un effetto migliore del previsto sulle utility italiane e sull’andamento dei relativi titoli in Borsa.

TUTTI I DIVIDENDI 2012 BORSA ITALIANA

A fronte di tali decisioni, dunque, Deutsche Bank ha alzato il target price su Terna portandolo da 3 a 3,10 euro, mantenendo al contempo rating “hold” sul titolo. La decisione è stata presa a seguito del rialzo del 6% circa delle stime relative all’utile per azione del gruppo.

PREVISIONI DIVIDENDI 2012 BORSA ITALIANA

Per Enel è stata apportata una variazione al rialzo dell’1% sulle stime relative all’utile per azione, tuttavia il target price è stato mantenuto invariato a 3,8 euro, così come pure è stato confermato rating “hold” sul titolo. Per quanto riguarda Acea (hold, target price a 7 euro), A2A (sell, target price a 0,70 euro), Iren (buy, target price a 1,30 euro) ed Hera (buy, target price a 1,80 euro), si stima un impatto della nuova normativa sull’utile per azione dal 3% all’1%.

Gli esperti si aspettano inoltre un andamento positivo dei titoli sopra citati alla luce del fatto che maggiori ricavi avranno come conseguenza un impatto positivo sui dividendi destinati agli azionisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>