Tag: target euro-dollaro

target euro-dollaro

Forex / di Matteo Moneta -

Cambio Euro-Dollaro, gli analisti attendono la Fed

Se il prezzo sul cambio euro-dollaro dovesse salire sulla scia di una Fed più dovish del previsto, quota 1.1460 potrebbe essere il nuovo target rialzista della prossima settimana, un livello che ha tappato il rialzo del cambio euro dollaro per la maggior parte dello scorso anno. Cosa succederà Mercoledì 16 marzo?

di Matteo Moneta -

Forex / di ND82 -

Euro ai massimi da tre settimane sopra 1,3050 dollari

Nonostante il rallentamento dei mercati finanziari e il minore appetito per il rischio sperimentato negli ultimi giorni, l’euro sembra essere sempre più tonico sui mercati valutari grazie soprattutto all’improvviso crollo generalizzato del dollaro americano

di ND82 -

Forex / di ND82 -

Euro può scendere sotto 1,28 dollari entro fine maggio 2013

Continua la fase di debolezza per la moneta unica, che fino a qualche giorno fa riusciva a mantenersi sopra la soglia psicologica di 1,30 grazie anche ai forti flussi in acquisto sui bond governativi dell’area euro e alle richieste provenienti dagli investitori istituzionali esteri

di ND82 -

Analisi Tecnica / di ND82 -

Previsioni euro/dollaro 5 dicembre 2012

In attesa della riunione della BCE di domani, non accenna a fermarsi il trend rialzista dell’euro sui mercati internazionali delle valute. Il tasso di cambio euro/dollaro è salito sui massimi più alti delle ultime 7 settimane a 1,3126

di ND82 -

Forex / di ND82 -

Cambio euro/dollaro a 1,32 entro fine anno?

Sul Forex gli investitori sono attualmente lunghi di euro e corti di dollari americani. Ieri questa dicotomia si è accentuata dopo la notizia del lancio del piano di riacquisto del debito da parte della Grecia ma soprattutto a causa del brutto dato dell’Ism manifatturiero americano

di ND82 -

Analisi Tecnica / di ND82 -

Previsioni cambio euro/dollaro 29 novembre 2012

Il Forex, ovvero il mercato internazionale delle valute, ha mostrato nella seduta di ieri una grande volatilità. Il cambio più importante, ovvero euro/dollaro, è sceso fino a 1,2879 raggiungendo così un’area di supporto giornaliera molto importante posta tra 1,2890 e 1,2880

di ND82 -