Dettagli asta BTP e CCTeu 11 gennaio 2013

di Stefania Russo Commenta

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha disposto per il giorno 11 gennaio 2013 un'asta avente ad oggetto il...

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha disposto per il giorno 11 gennaio 2013 un’asta avente ad oggetto il collocamento di BTP triennali e di due distinte tranche di CCTeu.

Per quanto riguarda i primi, si tratta della terza tranche di Buoni del Tesoro Poliennali con decorrenza 1° dicembre 2012, scadenza 1° dicembre 2015 (ISIN: IT0004880990) e cedola annuale del 2,75%. L’importo offerto è compreso tra un minimo di 2.750 e un massimo di 3.500 milioni di euro.


Riguardo al collocamento di CCTeu, invece, verranno offerte sul mercato: la settima tranche di CCTeu con decorrenza 15 dicembre 2011, scadenza 15 giugno 2017 (ISIN: IT0004809809) e tasso annualizzato del 2,817%; la quindicesima tranche di CCTeu con decorrenza 15 ottobre 2010, scadenza 15 ottobre 2017 e tasso annualizzato dell’1,216%. L’importo offerto, inteso complessivamente per le due emissioni, è compreso tra un minimo di 1.000 e un massimo di 1.500 milioni di euro.

Il meccanismo utilizzato per il collocamento sarà quello dell’asta marginale, con determinazione discrezionale del prezzo di aggiudicazione e della quantità emessa. Le prenotazioni da parte del pubblico dovranno essere fatte pervenire entro giovedì 10 gennaio, mentre le domande in asta dovranno essere presentate entro le ore 11 di venerdì 11 gennaio. Al riguardo si ricorda che sono ammesse a partecipare all’asta, per conto proprio o per conto terzi, le banche italiane, comunitarie ed extracomunitarie, nonché le società di intermediazione mobiliare e le imprese di investimento comunitarie ed extracomunitarie.

Il regolamento delle sottoscrizioni è previsto per il giorno 15 gennaio 2013. I titoli di Stato, in virtù di quanto previsto nella Sez.II – Tit. V del decreto legislativo 24 giugno 1998, n. 213, e relative norme di attuazione, in relazione alla dematerializzazione dei titoli di Stato, sono rappresentati da iscrizioni contabili a favore degli aventi diritto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>