Fondiaria Sai ipotesi vendite allo scoperto

0
3

A Piazza Affari il titolo Fondiaria Sai continua a registrare pesanti perdite dopo il clamoroso crollo del 43,9% a 2,74 euro registrato ieri.

I motivi di questo calo così vistoso sono ancora del tutto ignoti. Un articolo pubblicato questa mattina su Milano Finanza ha ipotizzato che la pesante perdita registrata ieri dal titolo della compagnia assicurativa potrebbe essere legata alla vendita di un consistente pacchetto di opzioni di acquisto, pari a circa il 20% del capitale della compagnia assicurativa.


Di certo non è possibile escludere la possibilità che coloro che hanno operato siano realmente in possesso delle azioni che si sono impegnati a consegnare a settembre a un prezzo di 2,5 euro, ma sta di fatto che entro lunedì 23 il venditore dovrà dimostrare di possedere davvero una quantità tale di azioni Fondiaria Sai onde evitare di incorrere in una violazione delle disposizioni contro le vendite allo scoperto già richiamate dalla Consob in occasione degli aumenti di capitale in corso su Unipol e FonSai.

Stando a quanto riportato dal quotidiano finanziario, tuttavia, al momento la Consob non avrebbe ravvisato eventuali violazioni della normativa.

A Piazza Affari il titolo Fondiaria Sai nel primo pomeriggio segna una flessione di oltre nove punti percentuali a 2,488 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui