Mutui 100 per cento

di Stefania Russo 2

Fino all'autunno del 2008 acquistare un immobile ricorrendo ad un mutuo era senza dubbio più semplice. Dopo il fallimento di Lehman Brothers..

Fino all’autunno del 2008 acquistare un immobile ricorrendo ad un mutuo era senza dubbio più semplice. Dopo il fallimento di Lehman Brothers e la crisi economica e finanziaria, le banche sono infatti diventate più restie a concedere prestiti e finanziamenti alle famiglie italiane, di conseguenza sono rimaste pochissime le banche che offrono la possibilità di sottoscrivere un mutuo che copre il 100% del valore dell’immobile.

La maggior parte dei mutui in circolazione, infatti, offre la possibilità di finanziare fino all’80% del valore dell’immobile, di conseguenza acquistare una casa è diventato molto più complicato.


Ma se ad oggi è possibile contare sulle dita di una sola mano i mutui al cento per cento, a breve secondo gli esperti questi scompariranno completamente.

In Italia tra le banche che ancora oggi offrono un mutuo al 100% troviamo Intesa Sanpaolo con il suo Mutuo Domus Giovani, un mutuo che consente di finanziare fino al 100% dell’immobile per un importo massimo di 250.000 euro, scegliendo tra tasso fisso e tasso variabile. Mutuo Domus Giovani è riservato ai soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni ed è finalizzato all’acquisto della prima casa.

Altra Banca che ancora prevede la possibilità di sottoscrivere un mutuo che copre il 100% del valore dell’immobile è Banca Monte dei Paschi di Siena con il suo Alto Ltv, un mutuo che consente al cliente di scegliere tra tasso fisso e tasso variabile e di finanziare fino al 95% dell’immobile, elevabile fino al 100% in presenza di determinate garanzie integrative.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>