Aste inoptato FonSai-Unipol non prima del 27 agosto

0
137

Nei giorni scorsi l’amministratore delegato di Unipol, Carlo Cimbri, ha confermato le indiscrezioni di stampa affermando che le aste dei diritti inoptati inerenti agli aumenti di capitale Fondiaria Sai e Unipol lanciati lo scorso luglio si sarebbero tenute dopo la pausa di Ferragosto, soprattutto per scongiurare il rischio che, a causa del periodo di ferie estive, i diritti andrebbero a carico delle banche facenti parte del consorzio di garanzia, in primis Mediobanca e UniCredit.


Dopo questo annuncio gli esperti avevano ipotizzato due possibili date di inizio, quella del 20 agosto e quella del 27 agosto. Ad oggi, tuttavia, non è ancora stata fissata alcuna data per cui, salvo accelerazioni improvvise, è assolutamente improbabile che le aste partano il prossimo lunedì.

A questo punto, dunque, la prima data utile è quella del 27 agosto, sempre che il managment delle due compagnie assicurative non decida di attendere il completo rientro dalle ferie della maggior parte degli investitori, facendo slittare il tutto a settembre. Nel complesso, ricordiamo, l’inoptato dei due aumenti ammonta a circa 665 milioni di euro (Fondiaria Sai 291 milioni per le azioni ordinarie e 141 milioni per le azioni di risparmio; Unipol 229 milioni per le azioni ordinarie e 146 milioni per quelle di risparmio).

La fusione tra Unipol e Fondiaria Sai, che coinvolgerà anche Premafin e Milano Assicurazioni, sarà operativa a partire da gennaio 2013. Tuttavia, già con la prossima trimestrale Unipol consoliderà Premafin e a cascata Fondiaria Sai e Milano Assicurazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui