Quotazione Prada ad Hong Kong, avviato il processo

1
123

Dopo i rumors degli ultimi mesi, attraverso una nota Prada ha confermato di voler avviare la quotazione dell’azienda presso la Borsa di Hong Kong.

Nonostante se ne parlasse già da un pò di tempo e nonostante siano state più volte spiegate le ragioni della quotazione ad Hong Kong di Prada, la notizia ha comunque stupito visto che nessuno si aspettava che un’azienda simbolo del made in Italy scegliesse la borsa cinese anzichè quella di Milano.


La conferma ufficiale, come dicevamo, è arrivata stamane mediante una nota diffusa dal gruppo attivo nel settore del lusso e in cui viene specificato che il consiglio di amministrazione di Prada ha deciso di avviare il processo di quotazione sul mercato azionario di Hong Kong.

Nello stesso comunicato viene anche spiegato che il Cda ha scelto come coordinatori dell’offerta Banca Imi, Unicredit, CLSA e Goldman Sachs, che assumeranno il ruolo di joint book runner per il collocamento istituzionale. Adviser legali di Prada, invece, saranno gli studi Bonelli Erede Pappalardo, Slaughter & May e Davis Polk.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui