Banca centrale svizzera interviene per frenare il franco svizzero

1
164

Dopo il nuovo record del franco svizzero registrato ieri contro l’euro e il dollaro e dopo la parità raggiunta questa notte tra la valuta elvetica e quella europea, la Banca nazionale svizzera ha deciso di intervenire nuovamente per frenare la corsa del franco, considerata dannosa per l’economia e per la stabilità dei prezzi.

La Bns, in particolare, ha innalzato i depositi a vista delle banche portandoli da 80 a 120 miliardi, inoltre riprenderà le operazioni swap al fine di accelerare la liquidità dei franchi.


L’istituto ha fatto sapere che, coerentemente con quelli che sono i suoi principali compiti, continuerà a vigilare sull’andamento dei mercati e delle valute di riferimento, aggiungendo che se sarà necessario adotterà ulteriori misure al fine di contrastare la crescita del franco.

[LEGGI] INVESTIRE NELLE VALUTE RIFUGIO

La causa della forte crescita registrata nel corso delle ultime settimane dalla valuta elvetica è stata causata dalla forte instabilità dei mercati finanziari e dalla debolezza dell’euro e del dollaro, ricondotta rispettivamente alla crisi del debito sovrano e ai timori di una possibile recessione degli Stati Uniti, accentuati nel corso delle ultime ore dal taglio al rating del debito attuato da Standard & Poor’s. Il franco svizzero è infatti considerato una valuta rifugio in momenti di instabilità economica e di volatilità dei mercati finanziari, risulta quindi naturale l’apprezzamento registrato nel corso degli ultimi mesi in quanto un numero sempre maggiore di investitori ha deciso di liberarsi di asset considerati rischiosi, tra cui figurano investimenti in euro e dollaro.

[LEGGI] ERRORI DA EVITARE INVESTENDO IN MOMENTI DI CRISI

Ieri, ricordiamo, il cambio dollaro franco svizzero aveva raggiunto nuovi minimi storici a 0,7067, mentre ora si attesta a 0,7230 dopo che la Federal Reserve ha tranquillizzato gli investitori annunciando che i tassi di interesse rimarranno molto vicini allo zero per un periodo di tempo prolungato. Il cambio euro franco svizzero scambia al momento a 1,0382 dopo il record toccato ieri a 1,04791.

1 commento

  1. […] il calo registrato ieri per via dell’intervento arrivato dalla Banca nazionale svizzera al fine di frenare la corsa della valuta elvetica, nel corso della seduta asiatica il franco svizzero è tornato a guadagnare terreno nei confronti […]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui